Trasferirsi presso un parente stretto – cittadini non UE/SEE

È considerato un parente stretto: un coniuge, un convivente o un figlio/a minorenne. Un cittadino non UE/SEE che desidera trasferirsi in Svezia da un parente stretto ha bisogno di un permesso di soggiorno. Per i cittadini provenienti da un paese UE/SEE vengono applicate norme diverse.

Dal 20 luglio 2016 verrà applicata una legge temporanea che limiterà la possibilità di trasferimento in Svezia ai parenti stretti di persone che hanno ottenuto un permesso di soggiorno temporaneo in Svezia.

Ulteriori informazioni riguardo la legge sono disponibili sul sito internet dell’Agenzia per l’Immigrazione svedese:

La legge prevede che chiunque risieda in Svezia deve dimostrare di poter sostenere economicamente se stesso e i familiari che potrebbero ricevere il permesso di soggiorno per ricongiungimento familiare.

La richiesta di mantenimento non include i minorenni né chi ha ottenuto un permesso di soggiorno con protezione in Svezia. È necessario presentare la domanda di permesso di soggiorno in Svezia entro tre mesi dalla data in cui il parente stretto abbia ricevuto il permesso di soggiorno per protezione in Svezia.

Come presentare la domanda

Il modo più veloce e semplice per richiedere un permesso di soggiorno in Svezia, è presentare la domanda on-line che verrà inoltrata direttamente all'Agenzia Nazionale per l'Immigrazione. L'Agenzia Nazionale per l'Immigrazione dà priorità alle richieste che sono state completate in ogni loro parte.

Norme e documenti richiesti

Richiesta online

Per saperne di più sulle norme, i documenti richiesti e su come presentare la domanda passo per passo, consultare la rubrica nel menu a sinistra.

 

Navigation

Top