La Quaresima

Periodo di feste più che di rinuncia

Sono passati quasi cinque secoli da quando la Riforma ha trasformato la Quaresima in un termine che per gli svedesi non ha più il significato originale; sul calendario esiste ancora, ma nessuno per questo si sognerebbe di cambiare le proprie abitudini alimentari, e comunque non certo nel senso del digiuno.

Anzi! I dolcini natalizi non hanno fatto in tempo a sparire dalle vetrine dei pasticceri, che vengono subito sostituiti dalle specialità della Quaresima; sono quelle che a Stoccolma chiamano semlor, e cioè una sorta di brioche con pasta di mandorle e panna montata che un tempo venivano consumato come dessert il lunedì o il martedì di Quaresima, servite in una fondina piena di latte caldo e aromatizzato con la cannella. 

Navigation

Top