Il design svedese

Il design tradizionale svedese, come quello nordico in genere, si distingue per le linee pure ed essenziali, combinate alla funzionalità degli oggetti.

Il design svedese dei primi anni del Novecento fu ampiamente influenzato dal movimento artistico inglese Art and Crafts e dallo Jugendstil. Gran parte della produzione artistica e architettonica fu caratterizzata dall'utilizzo di motivi floreali ispirati ai colori e alle forme della natura. Ancora oggi alcune aziende prestigiose basano la propria produzione su tessuti e forme che riprendono i motivi floreali, come i tessuti di Josef Franck.

Il design svedese fece il suo ingresso sull'arena internazionale con l'Esposizione Universale di Stoccolma nel 1930. Qualche anno più tardi, alla Esposizione Universale di New York del 1939, il design svedese riscuoterà nuovi trionfi e verrà introdotto il nuovo concetto "Swedish Modern".

Con l'avvento del funzionalismo negli anni Venti e Trenta, l'architettura e il design svedese si affermarono a livello internazionale attraverso le opere tra l'altro degli architetti Gunnar Asplund e Sven Hermelin, i quali tendevano a coniugare l'utilizzo di forme semplici e naturali con il concetto di funzionalità.  Nel campo dell'interior design il concetto di "utile" si affermó accanto all'idea che anche le classi più povere avrebbero dovuto avere accesso a oggetti "belli e confortevoli" che fossero economicamente alla portata di tutti. Questo fu possibile grazie all'unione tra la produzione industriale su ampia scala combinata all'intervento degli architetti, i quali seppero creare oggetti funzionali ed economici, senza trascurare il lato estetico. Quello che va dagli anni Venti agli anni Settanta è stato un lungo periodo di fioritura anche per la produzione di vetri, ceramiche, porcellane, mobilio e architettura.

La grande quantità di legno presente sul territorio svedese ha reso possibile l'utilizzo di materiali naturali, che si trovano in perfetta armonia con l'ambiente circostante. La Svezia ha saputo interpretare le tendenze europee alla luce di una forte identità nazionale. Attraverso il loro lavoro architetti e designers svedesi hanno saputo diffondere un messaggio fondato sul rispetto per la natura e sulla sua perfetta integrazione con l'ambiente urbano. L'Azienda IKEA, ad esempio, ha saputo diffondere questa tradizione ed il design nordico in tutto il mondo.  

Anche nel campo della moda il design svedese si è fatto conoscere nel mondo intero. Famosi sono gli abiti e gli accessori di grandi firme come Philippa K, J Lindberg e dell'azienda svedese H&M.

Leggi l'informazione della mostra Svezia Oggi  

Navigation

Top